Ottimizzazione della configurazione della telecamera IP

Questo manuale mostra come configurare la fotocamera IP. Gli screenshot del modello sono stati presi dalla fotocamera IPCAM PTZ modello C6F0SgZ3N0P6L2, tuttavia, le stesse impostazioni possono essere applicate alla maggior parte delle marche. Le fotocamere che avranno impostazioni molto simili sono Clearview, Dahua, Hikvision, Gise e Qsee.

Formato video

Per evitare l'effetto sfarfallio associato alla frequenza corrente, impostarlo su 50 Hz.

Modalità di codifica

Selezionare sempre il livello di compressione più alto nell'ordine seguente: H.265, H.264H, H.264 e MJPEG.L'unico motivo per abbassare il livello di compressione è un problema di compatibilità.Ad esempio, alcuni programmi di visualizzazione potrebbero non essere in grado di visualizzare i contenuti H.265 registrati (il lettore VLC può gestirlo perfettamente alle impostazioni appropriate), nel qual caso potrebbe essere necessario impostare l'H.264 predefinito.

risoluzione

Scegli sempre la risoluzione più alta disponibile, in genere 1080P (1920 x 1080).

In generale, le telecamere IP devono essere impostate sulla risoluzione più alta disponibile.Tuttavia, se è possibile abbassare la risoluzione senza una notevole perdita di qualità (vedere anche come appare l'immagine all'ingrandimento), non c'è motivo di non abbassarla.

Per un sottostream, potrebbe essere necessario regolare la risoluzione in modo che corrisponda alle proporzioni preferite del dispositivo di riproduzione specificato.La maggior parte di essi usa un rapporto di aspetto 4:3 (16:11).

Frequenza fotogrammi

La frequenza fotogrammi predefinita della fotocamera IP è in genere di 12-15 fps nel flusso principale e 10-12 fps nel flusso secondario.

Non c'è quasi motivo di utilizzare la frequenza fotogrammi più alta disponibile.Considera lo scopo delle tue telecamere IP e decidi se è di qualità cinematografica e se la qualità del cinema vale la larghezza di banda e il consumo di memoria che ne deriva.

L'impostazione dei fotogrammi al secondo influisce sulla fluidità della registrazione del movimento.Se la fotocamera IP è al di sopra del registratore di cassa, potrebbe essere necessario aumentare la frequenza dei fotogrammi per catturare le mani in rapido movimento.Tuttavia, se la fotocamera IP si trova in una stanza a basso traffico, non è necessaria una frequenza fotogrammi più elevata ed è meglio risparmiare larghezza di banda e memoria.

Credo che la frequenza fotogrammi di 15 fotogrammi al secondo sia abbastanza fluida da catturare le mani in rapido movimento, e una frequenza fotogrammi di 10 fotogrammi al secondo è sufficiente nelle aree a basso traffico.

Se il video è troppo irregolare, aumenta la frequenza fotogrammi del 10% fino a quando non è liscio.Ricordate, tuttavia, che questo non è cinema.

baud

La velocità in bit dovrebbe in genere essere pari al 40% del valore massimo fornito dal motore.

L'impostazione appropriata della velocità in baud è il controllo diretto sul consumo di trasferimento della telecamera IP. Pertanto, la velocità in baud deve essere impostata al livello più basso possibile senza influire negativamente sull'immagine.

Se la fotocamera IP non ha opzioni suggerite, per 2 MP con H.265 a 15 FPS iniziare a 2048 Kbps.Ridurre a 1024 Kbps per vedere se c'è una differenza.Raddoppia questi valori per una fotocamera IP da 4 MP e aggiungi il 50% se usi H.264.

Controllo della trasmissione

Per le telecamere con un processore lento, impostare la modalità di bit rate fissa – CBR. In qualsiasi altra modalità dinamica – VBR. Ciò è dovuto al fatto che con una scena che cambia dinamicamente in modalità VBR, il processore gratuito non sarà in grado di aumentare la velocità in bit per acquisire tutti i dettagli. Tuttavia, la modalità VBR consente di risparmiare molto spazio e trasferimento, specialmente nelle scene statiche.

Osservazioni aggiuntive – Protocollo P2P

A causa di buchi di sicurezza relativi all'implementazione di P2P nelle telecamere IP, consiglio di disabilitare questo protocollo.

Chcesz wiedzieć więcej?

Zapisz się i bądź informowany o nowych postach.

Nigdy nie podam, nie wymienię ani nie sprzedam Twojego adresu e-mail. W każdej chwili możesz zrezygnować z subskrypcji.

Aggiungi ai preferiti : permalink.

Podziel się swoją opinią na temat artykułu